Crea sito

LAZIO CUP, Tornei Internazionali – I biancocelesti di Iannuzzi perdono in finale, per la Lazio è medaglia d’argento!

Giov. Provinciali Fascia B

Le giovani aquile classe 2002 di Alessandro Iannuzzi si piazzano al 2° posto della Lazio Cup Junior. Ottimo percorso dei biancocelesti che solamente in finale si piegano al Napoli perdendo, 1-0 ma conquistano un ottimo secondo posto tra le 32 squadre partecipanti.

Nella prima partita del girone i biancocelesti battono il Casal Palocco 10-0 con le reti di Russo, Orlandi, la doppietta di Bonis e le triplette di Pica e Paolocci. Nella seconda partita contro il Samagor Latina è ancora la Lazio a conquistare la vittoria per 3-0 con le realizzazioni di Pica e la doppietta di Paolocci, mentre nella terza ed ultima partita del girone sono ancora i ragazzi di mister Iannuzi a passeggiare sugli avversari imponendosi per 13-0 sul Techna Tecchiena terminando al primo posto del girone con le 26 reti fatte e le 0 subite. La Lazio prosegue la sua avventura in maniera più che positiva battendo agli ottavi di finale l’Area Virtus Ludi Bari 4-0 (Paolocci, Franco, Bertini, Valdes), nel quarto di finale contro la squadra campana dell’S.C. Luigi Vitale vince la Lazio 1-0, è il guizzo di Paolocci all’ultimo minuto a regalare il pass per la semifinale ai biancocelesti. Nella semifinale, gli aquilotti classe 2002 battono il Tori di Quinto 3-1 ai calci di rigore, dal dischetto non sbagliano Bertini, Bonis e Vassallo, mentre i rigori parati da Scardetta, regalano all’estremo difensore biancoceleste il trofeo di miglior portiere. Con questa vittoria i Giovanissimi di mister Iannuzzi staccano il pass per la finale.

Nella finalissima, la Lazio incontra il Napoli. La partita termina 1-0 in favore della squadra partenopea, i biancocelesti un po’ sfortunati non sono riusciti a gonfiare la rete per colpa dei legni e delle ottime parate dell’estremo difensore avversario. La Lazio classe 2002 di mister Iannuzzi termina la sua avventura alla Lazio Cup Junior, Tornei internazionali classificandosi al 2° posto. E’ stato un ottimo percorso quello intrapreso dagli aquilotti che per un soffio non hanno alzato al cielo la coppa più grande.

Valentina Zampilli